Come combattere l’obesità nell’anziano

22 aprile 2014

Benessere

600-796363L’obesità è una patologia cronica che, specie nei soggetti anziani, può portare a diverse complicazioni, anche piuttosto gravi, tra cui diabete, ipertensione, malattie cardiovascolari ed epatiche. Un valido aiuto ad essa è rappresentato dalla dieta mediterranea, che prevede uno stile alimentare sano ed equilibrato.

I cibi sui quali si basa sono naturali e non confezionati. Grande importanza va riservata al condimento, che comprende principalmente l’olio di oliva extravergine, meglio se di produzione artigianale. L’apporto calorico andrebbe suddiviso tra pesce azzurro, carne bianca, carboidrati non raffinati, frutta e verdura. Il 25% totale va invece assunto con i grassi buoni e non idrogenati, provenienti dall’olio e dal pesce (specie sgombri e tonno, ricchissimi di Omega3, potenti antiossidanti).

Tra le regole fondamentali, abbiamo il consumo di almeno 5 porzioni giornaliere di frutta e verdura di stagione. Tutti i carboidrati bianchi dovrebbero essere sostituiti dalle fibre integrali, capaci di regolarizzare l’intestino e di abbassare il livello insulinico nel sangue. La carne va consumata al massimo 3 volte la settimana, preferendo quella bianca. Due volte la settimana è bene assumere pesce o, in alternativa, formaggi freschi e poco calorici. E’ permesso un bicchiere di vino a pasto.

Vediamo un semplice esempio di dieta mediterranea anti-obesità: al mattino, per colazione, 125 ml di latte parzialmente scremato con due o tre fette biscottate integrali. Come spuntino a metà mattinata, ottima una spremuta fresca di agrumi o uno yogurt bianco. Per pranzo, si può optare per un primo piatto a base di pasta integrale (80 gr), condito con 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva e una insalata mista di contorno. A merenda, un frutto di stagione o due fette di pane integrale con qualche fetta di tacchino affettato. Per cena, che sarà leggera, ottimi la carne bianca o il pesce e un contorno di verdura a piacere, accompagnati da un panetto integrale o di soia.

Ricordate di eliminare i grassi, i cibi e i sughi elaborati, gli insaccati e i fritti. Riducete il consumo di sale e cuocete i cibi al vapore. Per insaporire le pietanze, sfruttate l’olio extravergine e le spezie.

 

Una risposta a “Come combattere l’obesità nell’anziano”

  1. Roberto Says:

    Grazie per l’articolo, preciso e completo per quanto riguarda l’alimentazione.
    Tuttavia non si parla del ruolo, secondo me’ fondamentale, che attivita’ fisica ed attivita’ sociale ricoprono nel mantenere un peso equilibrato.
    Roberto

    Reply

Lascia una opinione