Allergie, dermatiti, intolleranze: ne soffre 1 italiano su 5

Woman sneezing under tree

Aiuti e consigli dalla ricerca farmacologica, alimentare e cosmetica

Dermatiti e allergie a polvere, acari, lattice o tessuti particolari; orticaria e allergie da contatto; rinite ed asma bronchiale; intolleranze alimentari: l’incidenza di allergie e intolleranze in Italia è in aumento e colpisce una popolazione sempre più giovane. E allo stesso tempo motiva la ricerca farmacologica, alimentare, cosmetica e dei materiali a sviluppare produzioni  curative o suppletive che incontrino le esigenze di pazienti e consumatori.

La primavera riporta l’attenzione su allergie ed intolleranze.

Allergie in aumento di oltre il 16% rispetto al triennio precedente, un under 30 su quattro che dice di soffrire di una qualche forma allergica, e il 30% circa di adolescenti con rinite: i dati 2017 di Assosalute non sono certo confortanti, ma aiutano a riflettere sui cambiamenti in atto nel nostro Paese e sull’approccio con il quale gli italiani affrontano le problematiche.

La bella stagione porta con sé polveri, pollini e le molte sostanze potenzialmente allergizzanti contenute nei vegetali di cui è ricca la tavola dell’estate.

I farmaci di automedicazione si confermano il primo rimedio contro i sintomi delle allergie per circa la metà di coloro che dichiarano di soffrirne. Circa il 32% dei colpiti da allergie si affida al consiglio di uno specialista della salute, il medico o il farmacista. Una quota non minoritaria (18,6%) si affida a prodotti naturali mentre solo il 6,8% dichiara di aver fatto ricorso al vaccino.

Fattori genetici, ma anche ambientali e di abitudini.

L’allergia è una reazione eccessiva e immediata dell’organismo nei confronti di sostanze specifiche, e solitamente innocue per la maggioranza della popolazione, gli allergeni appunto. Mentre le sempre più diffuse intolleranze alimentari si presentano come reazioni dell’organismo ad accumuli di qualche sostanza.
Ben vengano dunque le reazioni che, mettendo in allarme il nostro corpo, ci avvertono di modificare abitudini potenzialmente pericolose e ci inducono ad indagare l’esatta origine dell’allergia, della dermatite o della intolleranza alimentare.

Ricerca farmacologica, alimentare, cosmetica e tecnica, ci vengono in aiuto.

Chi soffre di allergie, riniti allergiche, dermatiti o intolleranze deve innanzitutto essere consapevole di poter contare oggi su molti rimedi farmacologici e proposte alimentari o tecnologiche di reale supporto al proprio disagio!

Per le più diffuse allergie che colpiscono l’apparato respiratorio (circa il 10% degli italiani teme cipressi, mimose, ulivi, parietarie e graminacee!) accanto ai vaccini e ai farmaci antistaminici esistono buone abitudini da non trascurare: dall’utilizzo di cuscini e coprimaterassi realizzati con materiali e tessuti anti-allergici e antiacaro, all’utilizzo di aerosol e acque termali anche nella bella stagione per ripulire le vie nasali, alla eliminazione o limitazione di ortaggi e frutti che è ormai riconosciuto contengano gli stessi allergeni dei pollini.

Prodotti cosmetici e per l’igiene personale: scegliere bene è possibile, Farmoderm e Bioderm

Allo stesso modo, è ormai ricca l’offerta di prodotti per l’igiene personale e la cosmesi che escludono o limitano fortemente l’utilizzo di sostanze potenzialmente allergizzanti che causano o aggravano molte delle più diffuse dermatiti ed eczemi. Dalle acque termali a linee complete di prodotti che abbiano alle spalle ricerca e qualità dei componenti, come le linee Farmoderm e Bioderm, è un vero dovere verso noi stessi e i bambini e anziani delle nostre famiglie che hanno la cute più delicata.

Capitolo intolleranze alimentari: impariamo a conoscerci e trattarci bene! DMF

Accanto alle allergie alimentari troviamo le sempre più diffuse intolleranze alimentari. E ai test ospedalieri è fondamentale associare l’attenta osservazione delle proprie abitudini alimentari per aiutare il professionista medico ad individuare i fattori che scatenano reazioni e disagi, spesso diversi da persona a persona.

L’allergia alle proteine del latte e l’intolleranza al lattosio, per esempio, colpiscono una porzione sempre maggiore di popolazione, ma non sono ormai un ostacolo ad una alimentazione completa e gustosa. I prodotti DMF ne sono un esempio concreto poiché offrono una gamma vasta e (sì!) gustosa di alimenti che riporta l’elenco esatto dei nutritivi presenti o assenti e offre alternative valide e nutrienti per adulti, bambini.

Promo Vini Giordano