Anziani e mascherine. Come sentirsi a proprio agio.

Anziani e mascherine. Come sentirsi a proprio agio.

Aiutiamo gli anziani a scegliere le mascherine più adatte e indossarle con convinzione. 

Gli anziani sono spesso restii ad indossare le mascherine: “sono fastidiose, gli occhiali si appannano, e poi servono davvero?”. È importante ribattere con argomentazioni semplici ma chiare per spiegare sia l’importanza delle mascherine, sia come indossarle nel modo più efficace e comodo. 

Il Ministero della Salute dedica ampio spazi sul proprio sito web per orientare proprio le persone anziane. Gli anziani sono i più pesantemente colpiti dagli effetti del virus CoVid-19. Il tasso di mortalità totale del virus è complessivamente basso, certo, ma l’età avanzata lo alza in modo esponenziale, così come –in base ai dati disponibili– eleva di molto quello di strascichi e conseguenze pesanti per la salute. 

Come usare la mascherina

Non imponiamo semplicemente l’uso della mascherina, ma spieghiamolo. Spieghiamo in modo semplice la differenza tra le mascherine e come indossarle. Per esempio, spesso gli occhiali si appannano perché la mascherina viene indossata in modo scorretto. Aiutiamo gli anziani a indossarle correttamente e a sovrapporre per esempio gli occhiali affinché si appannino meno facilmente.

 

  • Naso e bocca, sempre coperti in presenza di altre persone! È una delle maggiori difficoltà o superficialità che si rilevano nell’uso delle mascherine. E non solo da parte degli anziani. Il virus CoVid-19 si trasmette tramite

 

    • le goccioline di saliva, parlando, toccando superfici infette e portandosi alla bocca o agli occhi le mani non lavate 
    • l’effetto aerosol della respirazione

 

 

Attenzione quindi a spiegare bene che non arriva a noi o agli altri solo attraverso la bocca. Molti anziani lo pensano collegandosi al sintomo della mancanza di gusto. Spieghiamo loro bene che questo è solo uno dei possibili sintomi.

  • Non toccare continuamente la mascherina! Altra informazione importante da trasmettere ai nostro cari anziani è quella di non toccare continuamente la mascherina:
    • sulla superficie potrebbe essersi adagiato il virus
    • potremmo portarlo noi dopo aver toccato superfici infette 

Ne deriva l’importanza di indossare subito bene la mascherina per non aggiustarla continuamente, toccarla con mani potenzialmente sporche e soprattutto lavarle o disinfettarle con un gel disinfettante dopo averla tolta. 

Quante mascherine! Come scegliere le mascherine

Ci sono varie tipologie di mascherine. Il mercato offre ormai una scelta vasta per adulti e anche per bambini. Possiamo quindi scegliere anche per gli anziani mascherine adatte a loro.

Mascherine Lavabili

Le mascherine lavabili sono molto diffuse: sono comode, ecologiche ed economiche. È però importante differenziare due tipi di mascherine lavabili:

 

  • Mascherine lavabili in tessuto semplice non DPI: aiutano in parte a non trasmettere eventuali agenti patogeni, sono più adatte ad un uso all’aperto e distanziato

 

Mascherine Chirurgiche 

Le mascherine chirurgiche monouso sono le mascherine più utilizzate. È importante far comprendere che vanno gettate dopo l’uso. A differenza di quelle lavabili, le mascherine chirurgiche sono monouso non possono essere riutilizzate e igienizzate.

Mascherine FFP2

Anche le mascherine FFP2 sono mascherine monouso, come le mascherine chirurgiche. Spieghiamo ai nostri cari anziani che le mascherine FFP2 offrono una protezione decisamente elevata soprattutto in ambienti chiusi in cui ci sia fondato timore di presenza di virus.

Le mascherine FFP2 sono infatti dotate di filtri interni antiparticolato molto efficaci.