Proteggere la pelle dal sole: come scegliere la crema solare e avere una bella abbronzatura

come scegliere la crema solare e avere una bella abbronzatura
Qual è il nostro fototipo? Scopriamolo ed esponiamoci al sole con il fattore di protezione adatto

Qual è il nostro fototipo? Scopriamolo ed esponiamoci al sole con il fattore di protezione adatto

 

Evitare le scottature è il primo gesto di prevenzione e responsabilità che dobbiamo fare per la salute della nostra pelle usando la crema solare. E la pelle ce ne sarà grata: a fine estate avremo una bella abbronzatura, compatibile con la nostra pelle, e negli anni avremo meno problemi dermatologici. Usare la crema solare giusta per noi è infatti un’azione protettiva e anche un aiuto per ottenere un’abbronzatura uniforme, duratura e sana.

 

Qual è il mio fototipo? Osserviamo la nostra pelle e come reagisce

Individuare il nostro fototipo è importante per capire quanto la nostra pelle è delicata e che protezione solare dobbiamo usare per proteggerla. Osserviamoci e osserviamo anche come di solito la nostra pelle reagisce all’esposizione solare:

Fototipo 1 Capelli biondi o rossi / pelle chiarissima, spesso con lentiggini, molto sensibile al sole, che non abbronza Protezione Altissima
Fototipo 2 Capelli biondi o castani / pelle chiara, che spesso si scotta al sole Protezione Altissima
Fototipo 3 Capelli biondo scuro / pelle mediamente chiara e molto sensibile al sole Protezione Alta

e poi media

Fototipo 4 Capelli castano bruni / pelle olivastra, che abbronza in pochi giorni e raramente si scotta al sole Protezione Media
Fototipo 5 Capelli scuri / pelle olivastra, che abbronza dopo pochi giorni e non si brucia mai Protezione Bassa
Fototipo 6 Capelli scuri / pelle scura, che abbronza dopo poche ore Protezione Bassa

 

Impariamo ad osservare la nostra pelle. Facciamo attenzione e siamo sinceri con noi stessi. Non illudiamoci e non agiamo in modo sconsiderato. Non tutti possono ottenere un’abbronzatura profonda e non tutti possono ottenerla in pochi giorni. La pelle, soprattutto quando viene esposta poco al sole durante l’anno, ha bisogno di giorni o settimane prima di essere a proprio agio al sole. Ogni scottatura è un danno profondo e pericoloso per la pelle.

A ciascuno la sua crema solare

Una volta capito qual è il nostro fototipo possiamo scegliere la crema più adatta a noi.  Se apparteniamo al fototipo 1 o 2 acquistiamo decisamente una crema con fattore di protezione 50. La pelle ce ne sarà grata, si sentirà idratata e protetta e a fine stagione ci regalerà un colorito apprezzabile. Idem, se abbiamo una pelle medio-chiara dobbiamo affrontare le prime esposizioni al sole con una crema solare con fattore di protezione 50: e dopo una o due settimane, se la nostra lo permette, potremo passare ad una crema o latte con fattore 30.
Attenzione anche a:

  • non utilizzare sul viso la crema solare che usiamo per il corpo: non hanno proprietà e ingredienti identici
  • ad acquistare crema solare specifica per bambini e rinnovare le applicazioni dopo i bagni e i giochi sulla sabbia: la loro pelle è infatti sempre molto più delicata di quella degli adulti
  • leggere gli ingredienti della crema solare: assicuriamoci che non contenga oxybenzone o diethyl o ethyhexil triazon, filtri chimici dannosi e potenzialmente allergizzanti.
La pelle va trattata bene!

Ricordiamo infine due attenzioni di buon senso verso la nostra pelle:

  • anche la pelle olivastra o scura va idratata e protetta dall’invecchiamento! Scegliamo di utilizzare una crema solare a protezione bassa
  • la crema solare scade da un anno all’altro e non è più efficace. Anche non ha cambiato odore o consistenza, usiamo una nuova, quella vecchia sarà ottima come crema idratante o per le mani prima di dormire.
Promo Vini Giordano