Consigli per l’allattamento: le 5 regole fondamentali per allattare bene

Allattare bene significa soddisfare il bebè e stare bene noi, tranquille e in salute

Tra istinto e apprendimento, come osserva un promemoria dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma, dove cercare consigli per l’allattamento? È bene ascoltare il medico alla dimissione dall’ospedale oppure ascoltare i suggerimenti di altre mamme e ancora leggere e informarsi su riviste e blog specifici.

Difficilmente oggi troveremo opinioni e consigli per l’allattamento molto discordanti dal momento che le linee guida sono uniformi e tendono a valorizzare e assecondare l’istintività del bambino, aiutandolo a regolarla.

Nella nostra check list della neomamma ricordiamo sempre di inserire anche il necessario per la poppata!

1. Assumiamo una posizione comoda

Non c’è una sola posizione per allattare: osserviamo le altre mamme, ascoltiamo i suggerimenti e ma poi cerchiamo di adattarli a noi e al nostro bambino. Infatti anche lui ha delle preferenze e, anche per chi avesse altri fratellini o sorelline, non sono quasi mai uguali.

Per far stare comodi entrambi e soprattutto aiutare il bambino possiamo utilizzare un cuscino allattamento o un cilindro per allattamento

2. Allattamento al seno: iniziare subito e osservare la poppata

Il bambino si volge naturalmente a cercare il seno della mamma, quindi iniziamo subito dopo il parto ad allattarlo al seno. Questo stimolerà la produzione stessa del latte.

È inoltre importante:

  • imparare ad osservare il ritmo e i cambiamenti della poppata;
  • stimolare la poppata 6 volte al giorno per il primo periodo;
  • capire, soprattutto al risveglio, il primo richiamo/richiesta di poppata.

3. Tiralatte e “scorta” di latte

La produzione di latte a volte può essere eccessiva: confrontiamoci con il medico perchè questo fenomeno potrebbe causare problemi al seno ostruendo i dotti.

Questa produzione eccessiva può essere utilizzata però per fare scorta di latte. Per questo motivo è bene dotarsi di un buon tiralatte. Ci sono modelli manuali o elettrici e anche di estremamente compatti: scegliamo quello più adatto alla nostra necessità, abbinandolo ad un apposito biberon con raccordi.

4. Montata lattea e Cuscinetti assorbenti

La montata lattea è un riflesso che fa fluire il latte materno e può essere tenuto a bada abbastanza facilmente utilizzando dei cuscinetti assorbilatte che proteggeranno i tuoi vestiti da macchie e odori.

5. Appetito della mamma e del bambino

Normalmente assistiamo a una naturale regolazione dell’appetito sia della mamma sia del bambino. Mentre quest’ultimo dovrebbe mantenere dei cicli specifici e anche la mamma non si stupisca se avrà più fame!

Attenzione però a non mangiare qualunque cosa: cerchiamo di placare la fame con alimenti sani e bevande adeguate. Ricordiamoci infatti che il latte materno è composto in gran parte da acqua e per questa ragione è importante idratarsi abbondantemente.