Deambulatore o rollator, quali differenze e come scegliere?

Deambulatori e rollator non sono tutti uguali, scegliamo il modello davvero adatto a noi! 

Deambulatore e rollator possono sembrare ausili simili ma non sono uguali, come scegliere fra vari modelli quello adatto a noi? È importante innanzitutto distinguere le diverse caratteristiche e guardarle alla luce delle nostre esigenze.

Deambulatori e rollator sono ormai disponibili in vari modelli e sono strumenti preziosi per la libertà, la sicurezza e la salute di persone, anziane, disabili o in riabilitazione. Per scegliere bene chiediamoci, qual è il mio bisogno?

Caratteristiche di un deambulatore: per chi è più adatto

Il deambulatore può essere considerato l’antenato del rollator, ma in realtà non è mai stato soppiantato! Un deambulatore è infatti scelto soprattutto da persone con maggiori difficoltà di movimento e per un utilizzo in spazi interni. Oggi però è disponibile in molti modelli, con tante caratteristiche e materiali specifici per le diverse esigenze.

Vediamo insieme le categorie principali e soprattutto le differenze per scegliere a ragion veduta.

  • deambulatori senza ruote – Un deambulatore senza ruote viene scelto da chi ha forti difficoltà di movimento e deve essere estremamente cauto nello spostarsi, anche in casa. I puntali sono generalmente in gomma e danno grande stabilità. Esistono modelli di deambulatore senza ruote anche per bambini.
  • deambulatori con 2 o 4 ruote – I deambulatori a 2 o 4 ruote sono i più utilizzati, permettono di scegliere in base alla minore o maggiore stabilità della persona che li utilizza. Spesso sono dotati di ruote piroettanti quindi agili nei movimenti in spazi limitati. Oggi possiamo anche scegliere un deambulatore pieghevole, facile da riporre e da trasportare in poco spazio.
  • deambulatori ascellari – Quando serve un sostegno importante è meglio scegliere un deambulatore ascellare, scegliamo un modello regolabile e magari pieghevole
  • deambulatori antibrachiali – Sono necessari quando il peso viene portato sugli avambracci e anche in questo caso sono spesso disponili modelli pieghevoli, che ci aiutano a ridurre gli ingombri quando l’ausilio non viene utilizzato. 

Come scegliere un Rollator: libertà e sicurezza, anche fuori casa

I rollator sono simili ai deambulatori, ma hanno caratteristiche specifiche che li distinguono nettamente. Col tempo i rollator si sono dotati di caratteristiche e accessori che li rendono compagni di vita irrinunciabili: sia in casa, sia fuori

  • Le ruote: hanno funzioni specifiche, quelle anteriori sono piroettanti, quelle posteriori sono fisse. Permettono quindi grande mobilità
  • I freni: i rollator sono dotati di freni e offrono una grande sicurezza, soprattutto fuori casa
  • Cestino porta oggetti: quasi tutti i rollator ne sono dotati. È utile per l’utilizzo negli spazi interni, soprattutto se si vive in comunità E diventa indispensabile se il rollator ci accompagna fuori casa per passeggiate e piccole commissioni.
  • Seduta per fare una pausa: molti modelli, anche leggeri e pieghevoli, sono dotati una comoda seduta per quando è necessario fare una pausa, una sosta. Ricordiamoci che un rollator dà sicurezza e permette non smettere di camminare, di mantenere e allenare la mobilità. 

Osserviamo quindi bene le necessità nostre o delle persone di cui ci prendiamo cura e scegliamo il deambulatore o il rollator più adatto: verifichiamo le caratteristiche di robustezza, portata, possibilità di piegare, e non rinunciamo a muoverci!