Home Disabili e Anziani Disabili a concerti ed eventi: barriere e normative

Disabili a concerti ed eventi: barriere e normative

0
Disabili a concerti ed eventi: barriere e normative

Raggiungerli e viverli in libertà. Disabili a concerti ed eventi, quante difficoltà!

Per le persone disabili partecipare a eventi e concerti non è semplice. E non solo a causa delle barriere architettoniche. In Italia i maggiori ostacoli sono creati da una normativa spesso nebulosa o inesistente e non applicata in modo univoco nelle diverse Regioni. Da tenere in conto anche la specifica situazione della singola struttura al chiuso o all’aperto e le regole di sicurezza stabilite per essa dai vigili del fuoco. Ecco quindi un piccolo vademecum di consigli e memo utili per informarsi adeguatamente e recarsi in tranquillità a concerti ed eventi anche con una disabilità.

Informarsi: i posti riservati ai disabili.

Se abbiamo una disabilità e vogliamo andare ad un concerto live o ad un evento teatrale o di altro genere, o vogliamo portarci un amico dobbiamo pensarci per tempo. Informarsi tempestivamente è fondamentale per capire quanti posti sono riservati ai disabili e come è possibile accedervi.

Per i grandi eventi ci sono sempre almeno 20 posti riservati sotto il palco, ma sono in realtà pochi rispetto alle richieste e bisogna quindi affrettarsi!

Accessibilità alle strutture e ai bagni

Meglio non dare mai nulla per scontato! Meglio chiamare e chiedere personalmente per conoscere tempi e modi di accesso con una carrozzina: è bene sapere qual è l’ingresso dedicato ai disabili e verificare che sia accessibile e predisposto. Verifichiamo anche se ci siano carrozzine messe a disposizione dall’organizzazione. Allo stesso modo, scopriamo subito dove sono posizionati i bagni per i disabili e verifichiamo siano effettivamente accessibili e dotati degli ausili necessari!

Vie d’uscita, uscite d’emergenza e vie di fuga

I disabili a concerti ed eventi devono potersi recare in tutta sicurezza, per godersi lo spettacolo pienamente e in serenità. Questo comporta sapere anche come comportarsi e dove dirigersi in caso di emergenza. È un dovere informarsi ed è un diritto trovare non solo le informazioni corrette, ma anche tutte le indicazioni e in varchi disposti per una eventuale uscita rapida con la carrozzina.