Malattia: Solitudine e inclusione, difficoltà e soluzione Giornata Mondiale del Malato: riflettere, informare, scoprire nuove opportunità

La malattia, soprattutto cronica e invalidante, da vedersi come condizione per diffondere una cultura dell’inclusione e stimolare a trovare soluzioni di aiuto reciproco, di convivenza tra generazioni e progresso tecnico. Il significato della Giornata Mondiale del Malato è sempre più un momento forte di riflessione non solo sugli aspetti faticosi della vita del malato e di chi lo assiste, ma sulle soluzioni che la medicina, la sociologia e le politiche sociali, e la tecnica trovano per migliorarne la qualità della vita.

Disabili e anziani: assegno sociale e ausili innovativi

Negli ultimi decenni molti stimoli sociali e culturali hanno portano alla definizione di politiche sociali di sostegno al reddito di chi abbia una invalidità grave. L’assegno sociale e di invalidità, pur implementabile, è ormai una realtà importante per milioni di famiglie italiane. Ed è, appunto, l’esito legislativo di un cambiamento nella sensibilità sociale, culturale, politica ed economica del Paese. Il malato è parte viva attiva della comunità, va tutelato e sostenuto.
Aiutare il malato aiuta non solo la sua famiglia, ma l’intera società. Ecco le molte innovazioni tecniche e tecnologiche in supporto alla malattia e alla invalidità: per renderla più gestibile, meno escludente e alleviarla! Pensiamo all’evoluzione nelle carrozzine per disabili e anziani: quanto modelli di carrozzine superleggere, pieghevoli, carrozzine per il tempo libero  sono oggi disponibili a prezzi accessibili.

Sicurezza e comodità: assistenza al malato

Per non parlare delle molte soluzioni che vengono continuamente studiate per la sicurezza e la comodità del malato e di chi lo assiste. I primi pensieri vanno agli ausili antidecubito che la ricerca dei materiali ha realizzato: materassi a bolle d’aria che si adattano alla persona allettata, cuscini antidecubito di varia composizione a seconda del posizionamento. E poi tutta la gamma di innovative protezioni antidecubito per gli arti e i sistemi di contenzione per chi rischia di cadere dalla carrozzina o dal letto

Ausili per l’igiene e la casa: cosa è cambiato
La sensibilità verso il malato ha alimentato la ricerca e la progettazione di innumerevoli ausili. Pensiamo alla gamma di opportunità di ausili per il bagno e la mobilità in casa: dai sostegni per dare indipendenza nella vasca da bagno o nella doccia, ai montascale e rampe ormai semplici da installare e usare.

E poi l’autentica evoluzione nella progettazione di ausili per la cucina e l’alimentazione:  non solo posate e bicchieri per disabili ideati in materiali e forme idonee, ma anche piatti e taglieri per disabili per garantire libertà di utilizzo a chi viva da solo o voglia difendere la propria libertà di azione.

Promo Vini Giordano