Portare fuori i neonati in inverno: rischi e benefici.

Portare fuori i neonati in inverno: rischi e benefici

Paura di far ammalare i neonati portandoli fuori in inverno? Bastano poche accortezze per aiutarli a rafforzarsi! 

D’inverno, quando il freddo è pungente e il sole è pallido temiamo a portare fuori i neonati. Le neomamme temono che i loro figli si ammalino e preferiscono tenerli riparati in casa, al caldo. Rinunciare ad una passeggiata all’aperto non è però saggio se il bebè è in salute. Con alcune cautele è possibile ed opportuno portare fuori i neonati anche in inverno. E se avete dubbi pensate che nei Paesi nordici i bambini vengono infagottati per bene ed esposti ogni giorno al freddo affinché ci si abituino!

Accortezze per portare fuori i neonati d’inverno

Ecco alcuni suggerimenti pratici:

  • Orario di uscita – Scegliamo le ore più calde del giorno per portare un neonato a fare una passeggiata. Fine mattinata o primo pomeriggio, quando il sole è alto.
  • Evitare le giornate ventose – Il vento è il vero nemico perché portatore di polveri che possono irritare occhi e vie respiratore del bebè! Non sono da temete, dunque, la neve o la pioggia. I bambini, se opportunamente coperti, beneficiano dell’aria aperta.
  • Coprire bene il neonato – Piumini, coperte, sciarpe e berretti in lana o soffice pile sono indicati e vanno stratificati: è infatti importante non coprirli eccessivamente: anche d’inverno può fare molto caldo al sole in assenza di aria!
  • Crema protettiva o zanzariera – Anche può essere necessario difendere la pelle delicata dei bebè da un contatto diretto con il sole. Applichiamo dunque una crema protettiva sul viso o usiamo la zanzariera che d’estate ripara dagli insetti.

Perché al bebè fa bene uscire d’inverno

I buoni motivi per portare fuori di casa i neonati anche nei mesi invernali sono davvero molti.  Vediamo i principali:

  • Il sole favorisce l’assorbimento della Vitamina D fondamentale per l’assimilazione del calcio, prezioso per la salute di ossa e denti;
  • In casa l’aria è viziata e spesso troppo secca;
  • Passeggiare espone a suoni, forme, odori nuovi che stimolano l’apprendimento;
  • Passeggiare in carrozzina stimola il rilassamento e il riposo del bebè.